Windkind – Figlio del vento [1]

Testo originale
Testo ©2000 Megaherz
Traduzione
Traduzione ©2007 Daniele Benedetti

Wer hat von meinem Tellerchen gegessen
Wer hat in meinem Bett geraucht
Wer hat in meinem Sesselchen gesessen
Wer hat meine Frau gebraucht

Ich suche ich fluche
Wer hat sich da verkrochen
Ich rieche ich rieche –
Menschenfleisch
Los sag es ich weiß es –
Glaubst du ich bin Blind
Wer hat sich da versteckt
Du Schlampe sag es mir geschwind

Der Wind der Wind
Das himmlische Kind

Wer hat aus meinem Becherchen getrunken
Wer hat dein Herz in Brand gesteckt
Wer ist in deinem Schoß versunken
Wer hat das schöne Kleid befleckt – uh

Was hat er
was ich nicht
was ich nicht habe

Was kann er
was ich nicht
was ich nicht kann – uh

Was sagt er
was ich nicht
was ich nicht sage

Sag wer lacht
Sag wer macht
dich da an

Was macht er
was ich nicht
was ich nicht mache

Was macht er
was ich nicht
was ich nicht kann

Chi ha mangiato nel mio piattino
Chi ha fumato nel mio letto
Chi si è seduto sulla mia sediolina
Chi ha usato la mia donna

Cerco, impreco
Chi si è rintanato qui
Annuso, annuso –
Carne umana
Andiamo, dillo, lo so –
Credi che sono cieco
Chi si è nascosto qui
Puttana, dimmelo in fretta

Il vento, il vento
Il bambino divino

Chi ha bevuto nella mia tazzina
Chi ha incendiato il tuo cuore
Chi è affondato nel tuo grembo
Chi ha macchiato il bel vestito – uh

Cos’ha
che io non
che io non ho

Cosa può fare
che io non
che io non posso – uh

Cosa dice
che io non
che io non dico

Dimmi chi sta ridendo
Dimmi chi
ti sta accendendo qui

Cosa fa
che io non
che io non faccio

Cosa fa
che io non
che io non posso

[1] – La canzone prende spunto dalla fiaba di Biancaneve, in particolare al momento in cui i nani tornano a casa e si accorgono che è entrato qualcuno, che poi scopriranno essere proprio Biancaneve.

Torna a traduzioni Megaherz

Hai trovato utile questo articolo?
[Voti: 0 Media Voto: 0]