Nature Nous Semont – La Natura ci spinge [1]

Testo originale
Jean de Beaumont
Traduzione
Traduzione ©2007 Daniele Benedetti

Quant sommes és tavernes
De ces fors vins buvant
Et ces dames delés qui
Nous vont regardant

Nature nous semont
D’avoir cour désirant
Adonc conquerons-nous
Oliver et Rollant

A ces gorgues polies
Ces coliés tirant
Chil oeil vair resplendissent
De biauté souriant

Nature nous semont…

Li leur maries sont
Envers nous approchant
Adonc jamais ne fussions
Veu tant ne quant

Nature nous semont…

Quando siamo nelle taverne
Bevendo quei vini forti
E le donne vicino a noi
Ci guardano

La natura ci spinge
Ad avere un cuore pieno di desiderio
Allora noi conquisteremo
Oliviero e Rolando

Quei colli sottili
Quelle collane attraenti
Quegli occhi enigmatici che risplendono
Di sorridente bellezza

La natura ci spinge…

Quando i loro mariti
Si avvicinano a noi
Allora avremmo voluto
Che non ci avessero visti per niente

La natura ci spinge…

[1] Il testo, in Francese antico è di Jean de Beaumont, probabilmente Jean Froissard, (vissuto approssimativamente tra il 1334 e il 1404) cappellano di Beaumont e cronista francese.

Torna a traduzioni In Extremo