Veni, veni Emmanuel – Vieni, vieni Emmanuele [1]

Testo originale
Inno latino anonimo
Traduzione
Traduzione ©2013 Daniele Benedetti

Veni, veni Emmanuel
Captivum solve Israel
Qui gemit in exilio
Privatus Dei Filio
Gaude, gaude, Emmanuel
Nascetur pro te, Israel

Veni o Iesse virgula
Ex hostis tuos ungula
De specu tuos tartari
Educ, et antro barathri
Gaude, gaude, Emmanuel
Nascetur pro te, Israel

Vieni, vieni Emmanuele
Libera Israele prigioniera
Che geme in esilio
Privata del figlio di Dio
Gioisci, gioisci, Emmanuele
Nascerà per te, Israele

Veni, ramo di Jesse
Dallo zoccolo del tuo nemico (Satana)
Dalla caverna dell’inferno
E dall’antro del baratro, liberaci
Gioisci, gioisci, Emmanuele
Nascerà per te, Israele

[1] Il testo è una parte di “Veni, veni Emmanuel”, inno latino per il periodo dell’Avvento che risale probabilmente all’VIII secolo.

Torna a traduzioni Heimatærde

Hai trovato utile questo articolo?
[Voti: 0 Media Voto: 0]