Al Naharot Bavel – Presso i fiumi di Babilonia

Testo originale
Bibbia: “salmo 137”
Traduzione
Traduzione ©2013 Alessandra Bottino

Al naharot bavel
sham yashavnu gam bakhinu
Bezokhrenu et tsiyon
Al aravim betokha Talinu

Ki sham she’alunu shoveynu
divrey shir
Vetolaleynu simkha

Shiru lanu Mi shir tsiyon
Eykh nashir et shir adonay Al admat nekhar
Im eshkakhekh yerushalayim
Tishkakh yemini

Tidbak leshoni lekhiki
Im lo ezkerekhi
Im lo a’ale et yerushalayim Al rosh simkhati
Zekhor adonay livney edom Et yom yerushalayim

Lungo fiumi di Babilonia
là sedevamo piangendo al ricordo di Sion
Ai salici di quella terra
appendemmo le nostre cetre

Là ci chiedevano parole di canto
coloro che ci avevano deportato, canzoni di gioia:
“Cantateci i canti di Sion!”

Come cantare i canti del Signore
in terra straniera?
Se ti dimentico, Gerusalemme
si paralizzi la mia destra

Mi si attacchi la lingua al palato
se lascio cadere il tuo ricordo
se non metto Gerusalemme al di sopra di ogni mia gioia
Ricordati, Signore, dei figli di Edom nel giorno di Gerusalemme

Torna a traduzioni Heimatærde

Hai trovato utile questo articolo?
[Voti: 0 Media Voto: 0]