The origin – L’inizio

Testo originale
Testo ©2008 Haggard
Traduzione
Traduzione © Haggard-Italy.com

It had already become day as he opened the big wooden door and stepped out of the shadows
The sun had shown behind the eastern forest, bright and warm in a cloudless sky
As his eyes closed, he slowly raised his head

Gently, the morning wind caressed his face and rustled through his long hair
The chatter of the birds had become one with the whispers of the black elders, melding with the rhythmic babbling of the little brook, which wound its way to the distance behind the humble grange

But it has not always been like that
One thousand seven hundred years ago, during the celebration of the two moons, the enemy forayed over powered the villagers under the cloak of darkness
Brave men were cut down where they stood in the cold crisp autumn night
The ones who still had life in their veins escaped in despair, but regathered quickly and formed a resistance
Many among them, women and children, only armed with axes, torches, and pitchforks
And it seemed as if all hope was forsaken…

Era già venuto il giorno quando egli aprì la grande porta di legno ed uscì dalle ombre
Il sole si mostrava dietro la foresta orientale, luminoso e caldo in un cielo senza nuvole
Mentre chiudeva gli occhi, alzò lentamente la testa

Gentilmente, il vento del mattino accarezzò il suo volto e scompigliò i suoi lunghi capelli
Il cinguettio degli uccelli si era unito ai sussurri degli anziani neri, fondendosi con il mormorio ritmico del piccolo torrente, che spariva in distanza al di là dell’umile campo

Ma non è sempre stato così
Mille e settecento anni fa, durante la celebrazione delle due lune, il nemico, coperto dalle tenebre, aggredì e sopraffece gli abitanti del villaggio
Uomini coraggiosi furono trucidati sul posto nella fredda e pungente notte autunnale

Coloro che avevano ancora vita nelle vene fuggirono disperatamente, ma si radunarono velocemente e formarono una resistenza

Molti tra loro, donne e bambini, armati solo di asce, torce e forconi
E sembrava che ogni speranza fosse vana…

Torna a traduzioni Haggard