In a pale moon shadow – In una pallida ombra lunare

Testo originale
Testo ©1997 Haggard
Traduzione
Traduzione ©2010 Daniele Benedetti

Hostem repellas aeternus
Pacemque dones et protinus
Ductore sic de praevio
Vitemus omne noxium

Hostem repellas aeternus
Pacemque dones et protinus
Ductore sic de praevio
Vitemus omne noxium

A scream deep in the night
As the firstborn awakes with the sign
A little dreamer…But are dreams always to define?

Do not fear, my son! Awake the dragon inside
For he may guide you, being the worlds hidden eye
Through a dark time, when mankind is bleeding within
Oh little dreamer…”

Hostem repellas aeternus
Pacemque dones et protinus
Ductore sic de praevio
Vitemus omne noxium

Analyzing the midnight sky
And in the early morninglight
He just feels the warming heart
Beating in his head

To declare the reason why
Should I survive this sadness
“God reality back in my mind” – beating in his head

It’s a very dark night
Nobody outside
Silence wraps up the land as suddenly:
Hoof beats destroy all sleep

And a wooden coach loaded with innocent ones
Accused and sentenced, their end has begun
And their eyes can’t cover their fear…Can’t cover their fear

And he thinks he must be dreaming
Lifts up his head, sees the sky is gleaming
Heaven burns as red as blood

And all they have caught, they won’t return
The sky reflects, from superstition they burn
When will they ever learn…They never return!

Ein drohendes Pochen in tiefschwarzer Nacht
In Tr’umen geseh’n und nun wahrgemacht
Die Diener der Kirche sind hier, sie zu holen
“Brennen sollst du mein Kind! – Der Herr hat’s befohlen!”

Do not fear my son! Awake the dragon inside
For he may guide you, being the worlds hidden eye

Als am Pfahl sie brennt, nun schwarz ist ihr rotes Haar
Niemand mehr zweifelt, daß des Teufel’s Weib sie war
Geschlagen, getreten, bespuckt und belacht
Die Flammen dem Leiden ein Ende gemacht

A scream deep in the night
As the firstborn awakes with the sign
A little dreamer… but are dreams always to define?

Die Flammen dem Leiden ein Ende gemacht
Die Flammen dem Leiden ein Ende gemacht
Ein Ende gemacht
Und wieder pocht es in tiefschwarzer Nacht…

Respingi in eterno il nemico
E donaci pace e d’ora in poi
Con te nostra guida
Eviteremo tutto il male

Respingi in eterno il nemico
E donaci pace e d’ora in poi
Con te nostra guida
Eviteremo tutto il male

Un grido nel profondo nella notte
Quando il primogenito si sveglia con il segno
Un piccolo sognatore…Ma i sogni sono sempre da interpretare?

Non avere paura, figlio mio! Sveglia il drago dentro
Possa lui guidarti, per essere l’occhio nascosto del mondo
Attraverso un’epoca buia, in cui il genere umano sta sanguinando
Oh piccolo sognatore…”

Respingi in eterno il nemico
E donaci pace e d’ora in poi
Con te nostra guida
Eviteremo tutto il male

Scrutando il cielo di mezzanotte
E alla prima luce del mattino
Sente appena il cuore che riscalda
Battere nella sua testa

Per dichiarare la ragione per cui
Dovrei sopravvivere a questa tristezza
“La realtà di Dio di nuovo nella mia testa” – battere nella sua testa

È una notte molto buia
Nessuno fuori
Il silenzio avvolge la terra, quando improvvisamente
Un battere di zoccoli distrugge ogni sonno

E un carro di legno carico degli innocenti
Accusati e condannati, la loro fine è iniziata
E i loro occhi non possono nascondere la paura…Non possono nascondere la paura

E pensa che deve essere un sogno
Alza la testa, vede che il cielo sta brillando
Il cielo brucia rosso come il sangue

E tutti coloro che sono stati catturati, non ritorneranno
Il cielo riflette, bruciano per la superstizione
Quando impareranno mai…Non ritornano mai!

Un battito minaccioso nella notte nera
Visto nei sogni e ora avveratosi
I servi della Chiesa sono qui, per prenderla
“Devi bruciare, figlia mia! – Il Signore l’ha ordinato!”

Non avere paura, figlio mio! Sveglia il drago dentro
Possa lui guidarti, per essere l’occhio nascosto del mondo

Quando brucia legata al palo, ora i suoi capelli rossi sono neri
Nessuno dubita più, che fosse la donna del Diavolo
Colpita, calpestata, coperta di sputi e derisa
Le fiamme mettono fine alla sofferenza

Un grido nel profondo della notte
Quando il primogenito si sveglia con il segno
Un piccolo sognatore…Ma i sogni sono sempre da interpretare?

Le fiamme mettono fine alla sofferenza
Le fiamme mettono fine alla sofferenza
Mettono fine
E di nuovo bussa nella notte nera…

Torna a traduzioni Haggard