Youme & Meyou

Testo originale
Testo ©2004 Einstürzende Neubauten
Traduzione
Traduzione © Daniela Ceglie

They build a ship each wintertime
for launch to sea before the storm

They don’t just go from A to B
they go around and come around again

‘cause out there’s always a construction site
a Starbucks and
yet another Gugenheim

Youme knows what Meyou wants
Meyou knows what Youme wants
and it’s granted

No more tassels on the hotel key
a phone line, a laptop
and a box of tangerines

They turn houses into homes
where earthquakes live with car alarms
mature mild-mannered catastrophes

They gift each other a thousand names
and take them off, take them off again
like excessive jewelry

Youme knows what Meyou wants
Meyou knows what Youme wants
and it’s granted

They defend each other against the past
if the future isn’t bright at least it’s colorful
so burn the ship come spring

They fail, fail and try again
fall off a cliff, succeed, and fall, fall again

They have proven quite effectively
that bumblebees indeed can fly
against the field’s authority

They invent each other ever anew
still they won’t have a different view
of everyone or anything

Defend themselves against the whims of fate
question the statistics, accelerate

the status quo, deny the rules of gravity

But they don’t use the word
once dropped it might break

They do not say that they have loved
for who can say
We were killed yesterday

Youme knows what Meyou wants
Meyou knows what Youme wants
and it’s granted

Essi costruiscono una nave, ad ogni inverno
da far salpare prima della tempesta

Essi non vanno soltanto da A a B
essi vanno e vengono in circolo di continuo

perché là fuori c’è sempre un cantiere
uno Starbucks e
ancora un altro Gugenheim

Tuio sa cosa iotu vuole
Iotu sa cosa Tuio vuole
e questo è più che certo

Niente più nappe appese alle chiavi dell’hotel
una linea telefonica, un laptop
e un sacchetto di mandarini

Essi trasformano “una casa” nella “loro casa” [1]
dove i terremoti convivono con gli allarmi d’auto
catastrofi mature dalle maniere affettate

Essi fanno dono l’uno all’altra di migliaia di nomi
e se ne spogliano, ancora e ancora
come fossero gioielli eccessivi

Tuio sa cosa iotu vuole
Iotu sa cosa Tuio vuole
e questo è più che certo

Essi si difendono l’un l’altra dagli assalti del passato
e se il futuro non è luminoso, per lo meno è zeppo di colori
ecco, è primavera: ora di bruciare la nave

Essi falliscono, falliscono e provano ancora
Si slanciano da una scogliera, ce la fanno, e si slanciano ancora

Essi hanno dato la prova decisiva
che i calabroni -in effetti!- possono volare
anche contro ogni legge fisica

Essi s’inventano l’un l’altra ogni giorno daccapo
e comunque non avranno una diversa visione
di persone o cose

Si difendono contro i capricci del fato
mettono in dubbio le statistiche, accelerano

lo status quo, negano le leggi di gravità

Ma quella parola non l’adoperano
ché potrebbe rompersi una volta lasciata cadere dalla bocca

Essi non dicono che hanno amato
perché nessuno può dire
di essere stato ucciso il giorno prima

Tuio sa cosa iotu vuole
Iotu sa cosa Tuio vuole
e questo è più che certo

[1] In inglese “house” è una casa qualsiasi, mentre “home” è “la propria casa”.

Traduzione presa dal sito danielaceglie.com

Torna a traduzioni Einstürzende Neubauten

Hai trovato utile questo articolo?
[Voti: 0 Media Voto: 0]