Tale – Racconto

Testo originale
Testo ©1999 Crematory
Traduzione
Traduzione ©2014 Walter Biava

Every bright possessor of a body floats
Dreaming away, awaiting redemption
Several often where all bright folks were honest and true
Day in, day out, day in, day out, day in, day out

Men and women in rugs, criminals and shady characters
Their faces ain’tmatter, didn’t see them
Their eyes shine in fear of the things to come
Their spirit gone forever
Waiting for a new tale
Their destiny…

Many comes from stretch of saffron from their mishaps
Never guessed who
Superior being
Man and animal must defy the laws of nature

Carved in stone
Carved in time
The time zone

Carved in stone
Carved in time
The time zone…

Ogni splendente possessore di un corpo galleggia
passando il tempo a sognare, aspettando la redenzione
spesso parecchi dove tutte le persone splendenti erano oneste e vere
giorno dopo giorno, giorno dopo giorno, giorno dopo giorno

Uomini e donne con stracci, criminali e personaggi loschi
non hanno importanza le loro facce, non le ho viste
i loro occhi brillano di paura per le cose che verranno
i loro spiriti per sempre andati
aspettando un nuovo racconto
il loro destino…

Molti arrivano dai tratti dello zafferano, dalle loro disavventure
mai indovinato chi (siano)
essere superiore
l’uomo e l’animale devono sfidare le leggi della natura

Inciso nella pietra
inciso nel tempo
La zona del tempo

Inciso nella pietra
inciso nel tempo
La zona del tempo…

Torna a traduzioni Crematory