Addicted to the night – Assuefatta dalla notte

 

Testo originale
Testo ©2009 Blutengel
Traduzione
Traduzione ©2021 Walter Biava

She’d never thought when she woke up
That her forbidden dreams come true
She was flying through the night
A lust for blood a demon smile

And then she looks into the mirror
But she can’t see her face
Inside she feels a hunger
So she goes hunting for some blood

She looks into the mirror
But she don’t understand
Inside she feels a hunger
Will she ever be satisfied?

And the world is standing still
When she wants it when she prays
For the night to come
To take her away, to fulfil her darkest dreams

She’s not an angel but she wants to fly
On broken wings.
She’s longing for silence,
She’s longing for justice
She’s addicted to the night

I dive into the mirror,
Hunt on the other side
I’m running through the darkness
Leave all my memories behind.
I’m looking through the mirror
Now from a different world
I’m on the run, I catch the realness
Will I ever be satisfied?

She looks into the mirror
But she don’t understand
Inside she feels a hunger
Will she ever be satisfied?

And the world is standing still
When she wants it when she prays
For the night to come
To take her away, to fulfil her darkest dreams

She’s not an angel but she wants to fly
On broken wings.
She’s longing for silence,
She’s longing for justice
She’s addicted to the night

Light that burns twice as bright
burns for half as long
and you have burned so very, very brightly

Non avrebbe mai immaginato una volta sveglia
che i suoi sogni proibiti si sarebbero realizzati.
Stava volando nella notte
un desiderio di sangue, un sorriso demoniaco.

E poi si guarda allo specchio
ma non riesce a vedere la sua faccia
è affamata
quindi va a caccia di sangue

Si guarda allo specchio
ma non capisce
è affamata
si sentirà mai soddisfatta?

Ed il mondo rimane fermo
quando lo vuole lei, quando prega
affinché giunga la notte
per portarla via, per realizzare i suoi sogni più oscuri

Non è un angelo ma vuole volare
con le ali spezzate.
Lei brama il silenzio,
lei brama la giustizia,
è assuefatta dalla notte.

Mi tuffo nello specchio,
caccio dall’altra parte
correndo nell’oscurità
lascio alle spalle tutti i miei ricordi.
Ora sto guardando nello specchio
da un mondo diverso
Sono in fuga, catturo la realtà
mi sentirò mai soddisfatto?

Si guarda allo specchio
ma non capisce
è affamata
si sentirà mai soddisfatta?

Ed il mondo rimane fermo
quando lo vuole lei, quando prega
affinché giunga la notte
per portarla via, per realizzare i suoi sogni più oscuri

Non è un angelo ma vuole volare
con le ali spezzate.
Lei brama il silenzio,
lei brama la giustizia,
è assuefatta dalla notte.

“La luce che arde col doppio di splendore
brucia per metà tempo.
E tu hai sempre bruciato la tua candela da due parti”[1]

[1] L’ultimo paragrafo è una citazione del film Blade Runner del 1982; ho preferito evitare una traduzione letterale dato che non avrebbe contribuito alla comprensione del testo.

Torna a traduzioni Blutengel

Hai trovato utile questo articolo?
[Voti: 0 Media Voto: 0]