A prayer for Sanctuary
Una preghiera per il santuario

Testo originale
Testo ©2011 ASP
Traduzione
Traduzione ©2011 Daniele Benedetti

Like the haunting chants and prayers
to which I’ve never listened
thou shalt no longer live in chains
or ever be imprisoned
Ease my always throbbing heart
I shall no longer falter
as pupae to imagines all images must alter

Let thy glory shine on me
disperse my obfuscation
hide thy essence in myself
I need assimilation
Stream thyself into my soul
and flood it with thy yearning
pour thy soul into my shell
erase my restless burning

I hear voices of a stranger
I hear voices of a stranger
I hear voices of a stranger
I hear voices in my head, echoing

I hear voices of a stranger
I hear voices of a stranger
I hear voices of a stranger
I hear voices in my head, echoing

Come gli ammalianti canti e preghiere
che non ho mai ascoltato
non dovrebbero più vivere in catene
o essere imprigionati
Calma il mio cuore sempre palpitante
non devo più esitare
come la crisalide deve alterare tutte le immagini

Lascia che la gloria splenda su di me
disperda il mio offuscamento
nasconda la tua essenza in me
ho bisogno di assimilazione
Scorri nella mia anima
e inondala con il tuo desiderio
versa la tua anima nel mio guscio
cancella il mio incendio incessante

Sento voci di un estraneo
Sento voci di un estraneo
Sento voci di un estraneo
Sento voci nella mia testa, risuonano

Sento voci di un estraneo
Sento voci di un estraneo
Sento voci di un estraneo
Sento voci nella mia testa, risuonano

Torna a traduzioni ASP