Nuovo album Rammstein: aggiornamenti

Nuovo album Rammstein: scopri tutti gli aggiornamenti e la data indicativa di uscita!

Rammstein: un’attesa che dura da 8 anni

Finito il periodo dei festival estivi, si ripete ogni anno la stessa domanda: quando esce il nuovo album dei Rammstein?  In passato avevamo provato più volte a rispondere: Till aveva detto nel 2017 salvo intoppi (che probabilmente ci sono stati, visto che è da escludere l’uscita prima di fine anno) o, al più tardi, a inizio 2018. Successivamente anche Paul e Richard avevano alimentato le speranze, senza sbilanciarsi sulla data di uscita. Lo stesso Paul in un’intervista alla rivista on-line “The Independent”, parlando dell’uscita di “Paris” aveva spiegato anche come sia stata piuttosto sofferta la decisione di fare un nuovo album: ciò ha creato qualche tensione all’interno del gruppo (certamente non una novità), sfociata poi nei vari progetti solisti e nel protrarsi a tempo indeterminato del periodo di pausa.

Quindi cosa c’è di nuovo riguardo all’uscita del disco dei Rammstein? Dopo aver ripetuto fino alla noia le solite frasi di circostanza c’è una data indicativa? Purtroppo no ed è ancora tempo di supposizioni, però sono emersi alcuni dettagli interessanti.

Il punto della situazione tra realtà e speculazioni

Che i Rammstein fossero tornati in studio per il nuovo album si sa da tempo: da questa nuova sessione sono uscite fuori 28 nuove idee, di cui 24 con testi, ma non tutti con le basi musicali, alcuni addirittura in stato embrionale. Paul ha spiegato che sarebbe stato ottimale iniziare con 4/5 brani per vedere se fossero nella giusta direzione: tutto il resto è arrivato da solo. Inizialmente era stata anche avanzata l’idea di un doppio album, bocciata per la preoccupazione che i lavori sarebbero durati troppo.

Il supervisore che ha permesso di superare la fase di stallo è stato ancora una volta Olsen Involtini, co-produttore degli Emigrate e caro amico del gruppo, che ha coordinato i testi e le parti musicali. Già arrangiatore dai tempi di “Mutter”, Involtini è sempre stato vicino alla band, persino nelle esibizioni live, come direttore del suono.

Ma questo non è stato sufficiente per gli esigenti Rammstein, che ambivano ad una mano giovane, innovativa ma allo stesso tempo esperta, nonostante la giovane età. Questa figura è stata individuata in Sky van Hoff, produttore, arrangiatore, regista, autore e musicista  classe 1986. Già a 16 anni van Hoff è stato scritturato dalla major “Century Media” che lo lanciò in un tour europeo, proprio per la sua originalità nel produrre brani metal. Negli anni ha collaborato con nomi dello spessore dei Kreator, The Sorrow, Kaliban, Marc Terenzi ed altri, fino ad arrivare alla trasmissione X-Factor 3, dove ha seguito tutte le parti musicali dei partecipanti, stravolgendo addirittura vecchi standard di arrangiamenti, migliorandoli sotto tutti i profili.

La data indicativa di uscita del nuovo album dei Rammstein

Proprio dal suo profilo Istagram Sky van Hoff ha pubblicato una foto presso lo studio di registrazione Hansa di Berlino, dove si stava occupando dei brani per il nuovo album. La foto ha scatenato i fan…ma anche la paura che stesse lavorando al nuovo disco degli Emigrate e non dei Rammstein 😉

A questo punto non sembra azzardato prevedere l’uscita ad inizio 2018, come aveva dichiarato Till qualche mese fa. Per il momento non rimane che aspettare, ancora…

Nuovo album Rammstein: aggiornamenti ultima modifica: 2017-09-02T16:41:24+00:00 da Metal Germania

Commenti

commenti



Nessuna risposta

Lascia un commento


Nessun commento ancora pubblicato.

Rispondi