Nuovo album Oomph 2019

Il nuovo disco degli Oomph! uscirà il 18 Gennaio 2019 in tutto il mondo

A tre anni di distanza da XXV, gli Oomph! hanno annunciato sui loro canali ufficiali l’uscita del loro nuovo album il 18 Gennaio 2019. Al momento non si conoscono né il titolo, né la tracklist ma la band ha reso noto che grazie all’accordo con la nuova casa discografica (la Napalm Records), il disco questa volta uscirà contemporaneamente in molti Paesi, anche in quelli dove finora era stato difficile acquistare i loro album direttamente nei negozi.

Poco più di un mese fa (il 18 Aprile) gli Oomph! avevano annunciato di aver firmato un nuovo contratto con la Napalm Records e già questa notizia aveva fatto presagire che fosse in cantiere un nuovo album, ora però arrivano anche la conferma e la data ufficiale di uscita.Questo è quanto avevano dichiarato subito dopo la firma:

“Siamo felici di annunciare la nostra firma con la Napalm Records: proprio tra i nostri ultimi tour in Russia ed Europe, abbiamo iniziato a raccogliere idee per il prossimo  13mo album in studio! Con queste nuove canzoni abbiamo contattato diverse etichette discografiche e alla fine abbiamo potuto scegliere tra 8 offerte molto promettenti! Siamo estremamente felici di aver trovato nella Napalm Records un partner forte a livello mondiale, che ha lavorato con grande successo in tutte le differenti aree del rock e del metal con i suoi artisti negli ultimi anni. La Napalm Records ci offre esattamente i giusti prerequisiti per i nostri prossimi step e attendiamo con ansia una collaborazione a lungo termine!”

Di seguito invece il comunicato integrale della band, tradotto in Italiano, a proposito dell’uscita del disco.

Nuovo disco OOMPH! il 18 Gen 2019!!!

“Stiamo pubblicando il nostro 13mo album in studio con la Napalm Records il 18 Gennaio 2019! Questa volta allo stesso tempo in molti Paesi in giro per il mondo, anche in Stati dove era difficile per alcuni di voi avere il nostro CD direttamente. Al momento siamo ancora impegnati a registrare gli ultimi riff di chitarra nel nostro studio e abbiamo iniziato a mixare l’album. Questo è quanto possiamo dirvi: sarà così heavy, duro e oscuro come non lo era da tempo!”

Mettendo insieme queste due dichiarazioni, non è azzardato pensare che con la nuova etichetta sia più facile vederli in tour anche al di fuori dei soliti Paesi, visto che lo stesso Dero ci aveva rivelato in un’intervista, che il problema più grande per venire a suonare in Italia, fosse la mancanza di una casa discografica che vendesse i loro dischi qui e quindi la difficoltà di trovare promoter o manager disposti ad organizzare un concerto. Chissà che qualcosa non si muova anche in questo senso…