Rammstein

La vendita di “Liebe ist für alle da” è stata vietata ai minori in Germania. Alla base della decisione delle autorità tedesche, il testo di “Ich tu dir weh” (annunciato secondo singolo dell’album), che descrive pratiche sadomasochistiche ritenute dannose per i minori. Anche il testo di “Pussy” è stato messo all’indice perché incoraggerebbe rapporti sessuali non protetti.

È la prima volta che la mano del censore si abbatte sui Rammstein in Germania, nonostante molte delle tematiche affrontate in LIFAD siano presenti anche in altri album, forse in modo anche più esplicito: basti pensare a brani come “Mein Teil”, per citare quello più famoso, o a tanti altri nel passato della band, altrettanto controversi.

In precedenza la vendita di LIFAD era stata vietata ai minori anche in Australia.

Hai trovato utile questo articolo?
[Voti: 0 Media Voto: 0]