Neue Deutsche Todeskunst: storia e caratteristiche del genere

Cos’è

Con il termine “Neue Deutsche Todeskunst” “Nuova Arte Tedesca della Morte”, abbreviata NDT sono indicate dal 1990 circa le band della sfera Dark Wave che cantano in Tedesco. Il nome deriva ironicamente dalla Neue Deutsche Welle, la nuova ondata di musica tedesca, originata dal Punk rock e New Wave, così chiamata da Jürgen Kramer, uno studente che scriveva sulle fanzine, e poi anche in giornali più importanti. Il nome NDT fu creato da un collaboratore dell’etichetta “Danse Macabre” per classificare il primo lavoro dei Relatives Menschsein. Successivamente Sven Freuen, un giornalista della rivista musicale “Zillo” usò questo termine per classificare altri gruppi simili nello stile.

Origini

Nei tardi Anni ’80 nel Sud della Germania cominciarono a comparire gruppi musicali che univano, musiche malinconiche e testi nichilistici su base poetica. La musica era sempre più spesso campionata e con gli strumenti acustici generati artificialmente, e si orientava verso musica neoclassica, Gothic rock o Electro Wave.

Le influenze sono varie: accanto alle interpretazioni di Klaus Kinski di opere della letteratura mondiale, ci sono album degli Einstürzenden Neubauten come “Hamletmaschine” o “Haus der Lügen”. Tra i maggiori successi del movimento ci sono titoli come “Gottes Tod” dei Das Ich (1990), “Verflucht” dei Relatives Menschsein (1991), “Der Ketzer” dei Lacrimosa (1991) o “Das Ende” dei Goethes Erben (1992).

Dalla metà degli Anni ’90 la NDT cadde nel dimenticatoio a causa dei mutamenti di stile dei suoi esponenti principali (soprattutto Lacrimosa e Das Ich), sebbene negli anni successivi artisti come Endraum, Illuminate o Explizit Einsamal continuarono a suonare questo genere.

Evoluzione

Alla fine del millennio, gruppi come Stillste Stund e Mantus Elemente ripresentarono la NDT in forma moderna, perdendo, tuttavia, il legame con la sfera Dark Wave. Anche altri gruppi, per esempio i Sopor Aeternus, hanno sperimentato in passato e continuano a sperimentare sonorità che richiamano i caratteri distintivi della NDT, aggiungendo i tipici testi poetici.

Il testo è in gran parte preso e tradotto dalla Wikipedia tedesca.