Ost+Front in Italia: Prato e Rozzano - Live report

 

Ost+Front Live aus Italien – Exenzia Rock Club (Prato) / The Theatre (Rozzano)

3/4 Maggio 2015

Gli Ost+Front per la prima volta in italia per un doppio live sensazionale, all’Exenzia Rock Club di Prato e al The Theatre di Rozzano (MI). Eventi imperdibili con una band che ormai si è affermata tra le migliori realtà NDH e che speriamo di rivedere presto in Italia!

  1. O+F 2014
  2. Fleisch
  3. Liebeslied
  4. Heimkind
  5. Feuerwasser
  6. Sonne, Mond & Sterne
  7. Heimaterde
  8. Freundschaft
  9. Denkelied
  10. Perfekt
  11. Feuer & Eisen
  12. 1&1
  13. Gangbang
  14. Ich liebe es
  15. Mensch
  16. 911
  17. Schlag mich
  18. O+F 2008

3 Maggio 2014 – Prato (PO) – Exenzia Rock Club

Concerto Ost+Front: Herrmann e Eva - Liebeslied Concerto Ost+Front: Herrmann e Daniele Concerto Ost+Front: Eva e Daniele

4 Maggio 2014 – Rozzano (MI) – The Theatre

Rozzano 4 Maggio 2014, locale “The Theatre”, ore 21,30 finalmente arriviamo all’evento tanto atteso: concerto degli Ost+Front. Devo dire che l’abbiamo organizzato in pochissimi giorni, gruppi supporter compresi.

Il mio assistente Alessandro (che farà da regia, riprese e montaggio video) ed io entriamo, ringrazio Andrea, il mio contatto del locale senza cui non avremo concluso nulla: una vera manna dal cielo! Appena dentro incontro Patrick, che ci abbraccia contento; un saluto veloce e corre a prepararsi. Intanto vado nel backstage a trovare il resto della band prima del trucco: siamo curiosi di vederli senza il make up usato sul palcoscenico. Il primo personaggio è Eva (ho saputo il suo vero nome, ma non lo rivelerò mai), poi Siegfried chitarra solista, Wilhelm (il super gigante al basso), Fritz (batteria) e Gernhardt (seconda chitarra): tutti simpaticissimi e disponibili. Li lasciamo agli abiti di scena.

Nel frattempo torniamo davanti al palco e iniziano gli Obsolete Theory, band Death Metal nata del 2010, con un album all’attivo e tanta voglia di crescere. Ottima performance, musicisti ben affiatati, riff intensi e voce davvero particolare del cantante. Appena il tempo di cambiare gli strumenti ed ecco gli Avoral (rientrati da poco da un tour in Svizzera), gruppo milanese formatosi nel 2011 che suona Epic Metal, con testi tratti dal mondo fantasy, che accattivano il pubblico con gli intensi vigori delle chitarre e del basso, così come è travolgente la performance del frontman (che mi ricorda vagamente The Boss). Alla fine un duetto fra i cantanti delle due band rende tutto ancora più caldo e molto piacevole per tutti i fan.

Ost+Front - Live aus Rozzano (MI) Ost+Front - Live aus Rozzano (MI) Ost+Front - Live aus Rozzano (MI)

Poco dopo parte l’inno tedesco degli OST+FRONT e piano piano prendono posto sul palco i protagonisti del tour Olympia 2014. Si parte con OST+FRONT 2014, poi FLEISCH (con Eva che distribuisce würstel a tutti) LIEBESLIED e HEIMKIND. Il pubblico è in visibilio quando inizia FEUERWASSER ed Eva ci disseta con un miscuglio di liquido rosso, ovviamente in tema col testo. SONNE, MUND UND STERNE è il brano successivo: il mio preferito! Tutto scorre talmente in simbiosi fra band, musica e fan, che non si può rimanere fermi senza cantare e ballare. L’entusiasmo vivacizza gli animi con HEIMATERDE, insieme a FREUNDSCHAFT, mentre successivamente il brano protagonista diventa DENKELIED: chi non l’aveva mai sentito si butta quasi sul palco a cantarlo. PERFEKT , FEUER & EISEN e 1+1, reggono bene il confronto con i pezzi appena ascoltati. Nessuna pausa durante il live: l’intrattenitore principale non è il frontman, ma Eva, che dalle tastiere si muove e gioca con Herrmann, evocando posizioni sadomaso ed equivoche. Si susseguono GANGBANG e ICH LIEBE ES, poi finalmente arriva la canzone che apre il nuovo album “Olympia”, cioè MENSCH: nessuno si ferma più e ci si getta in un ballo in puro stile metal/punk. Siamo quasi in dirittura d’arrivo con 911 e SCHLAG MICH: impossibile da non apprezzare per le sonorità, tanto che anche l’ascoltatore più profano la inserirebbe nella sua playlist preferita. Chiude la serata (sono ormai le 2 del mattino!) OST+FRONT 2008. Un applauso strabiliante si fa spazio fra tutti, mille voci si espandono nella sala per complimentarsi. Un coro chiama Eva e i fan gli si buttano addosso; intanto il resto del gruppo giustamente si riposa dissetandosi al bar. È il momento delle foto: come in una grande famiglia si scherza, ci si prende in giro, Herrmann mi strozza (in simpatia ovviamente!), Eva mi abbraccia e mi coccola, Siegfried e la cricca si distribuiscono per raccogliere le immagini che resteranno nella storia di ognuno. Tutti siamo in estasi per la stupenda serata. Alessandro, il mio braccio destro, registra una breve intervista audio che ci ha gentilmente concesso Patrick. La gente inizia a scemare, e li salutiamo tutti; Patrick ci chiede di attenderli mentre si cambiano: non possiamo lasciarli senza ulteriori chiacchiere.

Ost+Front - Live aus Rozzano (MI) Ost+Front - Live aus Rozzano (MI) Ost+Front - Live aus Rozzano (MI)

Siamo stanchissimi, ultra assonnati ma talmente contenti che tutto passa in secondo piano. Andiamo dietro le quinte, loro sono pronti. Scambiamo battute, impressioni, esperienze personali e poi li lasciamo con altrettanti abbracci e baci, con l’intenzione di rivederci presto: l’Italia è il loro paese preferito, ci vogliono tornare ancora, ma stavolta organizzeremo meglio. Ci invitano a Berlino e non mi perderò, certamente, delle personalità così sincere che sembra di conoscere da sempre. Questo è il messaggio che ti danno e non è poco.

Tina Troccoli e Ale Piro