Maerzfeld

I Maerzfeld sono una band tedesca di Eggolsheim, fondata nel 2005 e poi rifondata nel 2009. Suonano NDH e Industrial Metal. I membri della band hanno un progetto parallelo con la Rammstein tribute band Stahlzeit.

  • Generi: NDH, Industrial Metal
  • Attività: 2009-oggi
  • Provenienza: Eggolsheim, Germania
  • Etichetta: Südpolrecords/Rough Trade
  • Studio album: 4
  • Testi e traduzioni

Formazione

Membri attuali

  • Helfried „Heli“ Reißenweber (voce)
  • Matthias Sitzmann (chitarra)
  • Mike Sitzmann (dal 2013) (chitarra)
  • Korbinian Stocker (dal 2018) (basso)
  • Michael Frischbier (dal 2013) (batteria)

Ex membri

  • Roland Hagen (fino al 2013) (chitarra)
  • Samir Elflein (fino al 2013) (basso)
  • Thomas Buchberger-Voigt (fino al 2013) (batteria)
  • Thilo Weber (fino al 2015) (tasitera)
  • Bora Öksüz (dal 2013 al 2018) (basso)

Biografia

Nel 2009 i membri della band decisero di condurre il progetto Maerzfeld parallelamente alla loro Rammstein tribute band Stahlzeit.
All’inizio del 2011 pubblicarono il loro primo maxi singolo autoprodotto Exil composto da 3 brani; seguirono le prime apparizioni agli eventi Night of the Jumps di Berlino ed Amburgo ed il 17 novembre uscì il loro primo album autoprodotto intitolato Tief.

All’inizio del 2012 la band firmò con la Südpolrecords, che fece una riedizione del loro album con un leggero cambio di grafica; subito dopo seguì un tour nella Germania meridionale.
A settembre fu prodotto anche un video per il brano Hübschlerin.
Tra il 2012 ed il 2013 la band fece da gruppo spalla a Stahlmann, Eisbrecher ed In Extremo.

Nel 2013 la line-up cambiò drasticamente, infatti Roland Hagen, Samir Elflein e Thomas Buchberger-Voigt lasciarono la band e furono sostituiti rispettivamente da Mike Sitzmann, Bora Öksüz e Michael Frischbier; con la nuova formazione iniziarono le registrazioni del secondo album Fremdkörper che fu pubblicato nel gennaio del 2014.
Per tale album fu un girato un video per l’omonimo brano.

Nel 2015, mentre la band faceva da supporto al “Schock-tour” di Eisbrecher, fu rilasciato il singolo Es bricht, che avrebbe dovuto anticipare l’uscita del terzo album Nackt prevista per l’autunno dello stesso anno; tuttavia il nuovo album fu posticipato ad una data non ben definita a causa di una “ristrutturazione interna” della band.
Successivamente si scoprì che Thilo Weber aveva lasciato la band poco dopo il tour.

Nella primavera del 2017 registrarono il terzo album per poi pubblicarlo l’autunno dello stesso anno cambiandone il nome; infatti invece di Nackt fu chiamato Ungleich.
In occasione dell’album fu girato un video per il brano Meine Lügen kannst du glauben.

Nel 2018, poco dopo la pubblicazione, partì un tour in Germania assieme a Heldmaschine, Sündenrausch e Hemesath; ad aprile dello stesso anno Bora Öksüz lasciò Maerzfeld per motivi personali e fu sostituito da Korbinian Stocker.

Il 4 marzo del 2019 Maerzfeld annunciò l’uscita del quarto album Zorn, che avvenne il 4 Ottobre dello stesso anno; l’album fu preceduto dai due singoli Zorn e Schwarzer Schnee.

Origine del nome

L’origine del nome (letteralmente Campi di marzo) deriva dal punto di raccolta che veniva usato per radunare l’esercito ai tempi delle dinastie dei Merovingi e dei Carolingi.
Inoltre, il nome dovrebbe simboleggiare un campo che deve iniziare ad essere lavorato e curato a partire da marzo; questa interpretazione è quella più sentita dalla band che la interpreta come una metafora della vita; infatti secondo loro si possono raggiungere i propri obiettivi solo attraverso il proprio lavoro ed i propri sforzi.

Stile

Il primo album è fortemente caratterizzato dalle sonorità tipiche della band Rammstein, tali influenze sono ovviamente dovute al fatto che i componenti di Maerzfeld fossero gli stessi della tribute band Stahlzeit.
Il secondo album presenta ancora le stesse influenze, ma meno prominenti rispetto agli esordi.
Dal terzo album la band inizia ad inserire alcuni elementi electro-industrial proponendo uno stile più personale ma rimanendo comunque all’interno della scena NDH.

I testi, tutti scritti dal cantante Helfried, sono ispirati da esperienze personali, da eventi storici o da storie raccontate dai suoi clienti (Helfried di professione fa il barista).
Non mancano anche testi critici nei confronti della società come ad esempio Reich.

Tratto da Wikipedia Tedesca

Discografia

Album in studio

  • 2011 – Tief
  • 2014 – Fremdkörper
  • 2017 – Ungleich
  • 2019 – Zorn

Singoli

  • 2004 – Exil
  • 2009 – Die Hübschlerin
  • 2011  – Es bricht
Hai trovato utile questo articolo?
[Voti: 0 Media Voto: 0]